Allarme Fondi terremoto: “Soldi del CAS finiti”. Intervento di Ceriscioli su èTV: “Da Borrelli garanzie scritte che arriveranno a breve”

Maurizio Socci intervista Luca Ceriscioli Presidente della regione Marche

Allarme Fondi terremoto: “Soldi del CAS finiti”. Ceriscioli su èTV: “Da Borrelli garanzie che arriveranno a breve”.

Il tema è stato rilanciato a livello nazionale stamattina, attraverso un articolo del Corriere della Sera. Nelle Marche – si legge sulla versione on line del quotidiano – non ci sono più fondi per pagare il Contributo mensile di autonoma sistemazione, che molti sfollati attendono da mesi, nè gli alberghi della costa che ne ospitano ancora un migliaio, nè le demolizioni e i puntellamenti delle case nei centri storici colpiti dal sisma 2016.

A certificare il blocco dei finanziamenti è una lettera del Servizio Protezione Civile della Regione Marche inviata nei giorni scorsi a tutti i Comuni, chiedendo loro di non autorizzare nuovi impegni di spesa. Le Marche hanno chiesto nuovi fondi al Dipartimento della Protezione Civile, che gestisce la contabilità dell’emergenza sisma, ma non ci sono ancora segnali di sblocco. La situazione è analoga nel Lazio, Umbria e Abruzzo, le altre regioni colpite dal sisma di due anni fa.

Terremoto, allarme fondi. “Lo stop ai fondi sembra dipendere dalle decisioni del governo, che in vista della Legge di Bilancio e della programmazione dei fondi per il 2019 pare abbia chiuso il rubinetto” così scrive oggi in prima pagina il Corriere della Sera. Abbiamo intervistato sul tema il Presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli, ospite di “Punti di Vista”. Il Governatore ha confermato il problema, spiegando che ha subito chiamato il Capo della Protezione Civile Borrelli, dal quale – spiega Ceriscioli – ho avuto garanzie che i soldi arriveranno a breve. Questione di giorni”.

Leave a Response