“Si affitta in questo palazzo?” Banda rom derubava anziani: tre arresti (VIDEO)

ANCONA- Si affitta in questo palazzo? Con questa e altre scuse, il gruppo di etnia rom, due uomini e due donne, sarebbe riuscito in quattro mesi, da gennaio a maggio 2018 a commettere 21 furti in abitazioni ai danni, uno sfociato in rapina. Le vittime scelte erano quasi sempre persone anziane. La banda avrebbe agito in diverse parti d’Italia tra cui nelle province di Ancona, Pesaro – Urbino, Terni l’Aquila, Ravenna, Rinini, Firenze, Pisa, Treviso Gorizia e Udine riuscendo a rubare 95 mila euro tra denaro, monili d’oro e orologi di ingente valore. Due uomini di 38 e 20 anni e una 20enne, residenti in provincia di Roma, sono stati arrestati dai carabinieri di Numana della Compagnia di Osimo con l’operazione ‘Go Away’ con le accuse di associazione a delinquere finalizzata a furti e rapina. I militari hanno dato esecuzione a  un’ordinanza di custodia cautelare in carcere firmata del gip di Ancona Antonella Marrone, su richiesta dal pm Rosario Lioniello. Un’altra donna di 19 anni è stata denunciata per gli stessi reati. Le indagini sono partite dal furto, poi sfociato in rapina, commesso dalla banda lo scorso 29 marzo a Sirolo ai danni di un’ottantenne. La figlia della donna nel tentativo di bloccare i malfattori era stata scaraventata contro un muro all’ingresso della casa.

Il modus operandi era sempre lo stesso: le donne affabulavano le vittime mentre gli uomini entravano in casa e arraffavano di denaro e gioielli. La banda, oltre alla scusa di farsi aprire il portone, commetteva furti anche con la classica effrazione, attraverso l’utilizzo di arnesi da scasso e o infrangendo i vetri dell’abitazione presa di mira.

Leave a Response