Iniziata con un bicchiere di vino la cena finisce a coltellate

ANCONA – Iniziata con un bicchiere di vino, e proseguita con diversi troppo, la cena a tre è finita a coltellate. E’ successo domenica sera in un appartamento ad Ancona, nel quartiere Adriatico.

Dopo aver bevuto superalcolici a casa di un’amica 48enne originaria dalla Bulgaria, un 29enne romeno l’ha aggredita, cercando di avere un rapporto sessuale con lei, tra palpeggiamenti e minacce. L’altro invitato, un 35enne polacco ha tentato di difendere la donna ma è dovuto scappare quando l’aggressore ha tirato fuori un coltello. L’uomo è rimasto leggermente ferito ma è riuscito a chiamare la 113.

I poliziotti delle Volanti, arrivati sul posto, in zona Passetto ad Ancona, li hanno trovati ancora in strada: il romeno urlava e minacciava tutti, agenti compresi, i quali sono riusciti a bloccarlo e a condurlo in Questura per gli accertamenti del caso. Il 29enne è stato arrestato e rinchiuso nel carcere di Montacuto a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Il 35enne polacco ha riportato ferite guaribili in pochi giorni, alla donna è stata prestata l’assistenza necessaria.

Linda Cittadini

Giornalista professionista dal 2009, lavora per E'tv Marche, il canale 12 del digitale terrestre occupandosi di tg e approfondimenti tra cui "Sibilla, le voci della ricostruzione", progetto editoriale dell'emittente che ogni mercoledì alle 21,30 racconta la nuova vita delle persone e dell'Appennino centrale, dopo il terremoto del 2016.

Leave a Response