Lavori sulla rete ferroviaria: si circola su un solo binario tra Fano e Senigallia nel week end

ANCONA – Cantieri aperti e circolazione ferroviaria sospesa sabato 29 e domenica 30 settembre fra Santarcangelo di Romagna e Rimini, sulla linea Bologna – Rimini e tra Pescara e Chieti, sulla Linea Adriatica.

Inoltre, durante il fine settimana la circolazione dei treni si svolgerà su un solo binario fra Fano e Senigallia (tratta Rimini – Ancona), fra Varano e Loreto e fra Civitanova e Porto San Giorgio (tratta Ancona – Pescara).

La circolazione sarà sospesa anche tra Bari e Bitetto,  e tra Brindisi e Mesagne (tratta Pescara – Bari – Taranto).

I provvedimenti, fa sapere  Rete Ferroviaria Italiana, sono necessari per eseguire il consolidamento e l’impermeabilizzazione dell’impalcato di due ponti ferroviari e interventi di manutenzione straordinaria dei binari.

Le modifiche al programma di viaggio dei treni regionali e a lunga percorrenza prevedono cancellazioni, variazioni di percorso, variazioni di orario e sostituzioni parziali con autobus.

Il nuovo orario, in vigore nelle sole due giornate indicate, è consultabile su www.trenitalia.com. Digitando stazione di partenza, arrivo e data del viaggio, è possibile verificare in automatico l’offerta alternativa.

Sempre sul sito di Trenitalia (http://www.trenitalia.com/tcom/Informazioni/Orari-regionali-digitali) è inoltre possibile scaricare le fiches con l’orario  completo dei treni regionali dell’Emilia Romagna nei due giorni interessati dai lavori.

Trenitalia ha inoltre potenziato il servizio di assistenza clienti nelle stazioni di Rimini e Santarcangelo di Romagna.

Gli interventi in programma nel fine settimana rientrano nel progetto di velocizzazione della direttrice Adriatica Bologna – Lecce, che consentirà ai treni di viaggiare fino alla velocità massima di 200 chilometri orari.

Linda Cittadini

Giornalista professionista dal 2009, lavora per E'tv Marche, il canale 12 del digitale terrestre occupandosi di tg e approfondimenti tra cui "Sibilla, le voci della ricostruzione", progetto editoriale dell'emittente che ogni mercoledì alle 21,30 racconta la nuova vita delle persone e dell'Appennino centrale, dopo il terremoto del 2016.

Leave a Response