Adescava ragazzine per violentarle: giovane arrestato

FERMO – Avrebbe adescato on line ragazzine tra i 10 e i 14 anni,  avrebbe chiesto le foto svestite e poi le avrebbe ricattate per ottenere favori sessuali. Per conquistare la loro fiducia scriveva di essere un quasi coetaneo, di 16 anni. In realtà ne ha 10 in più.

A cadere nella rete una dozzina di giovanissime. Sul precoce pedofilo, invece, pesa la pesante accusa di detenzione di materiale pedopornografico e violenza sessuale aggravata. I Carabinieri della stazione di Montegranaro, supportati da quelli del nucleo operativo di Fermo, hanno dato seguito all’ordinanza di custodia cautelare in carcere per il 25enne, che, risulta avere alle spalle altri precedenti di polizia.

L’indagine era partita lo scorso maggio, dopo la denuncia di una delle ragazzine che aveva trovato il coraggio di raccontare tutto ai suoi genitori e poi ai Carabinieri. L’indagine capillare e monitoraggio sui social ha poi fatto scattare l’arresto. Da capire se il 25enne sia riuscito a concretizzare la violenza estorta alle ragazzine con il ricatto.

Linda Cittadini

Giornalista professionista dal 2009, lavora per E'tv Marche, il canale 12 del digitale terrestre occupandosi di tg e approfondimenti tra cui "Sibilla, le voci della ricostruzione", progetto editoriale dell'emittente che ogni mercoledì alle 21,30 racconta la nuova vita delle persone e dell'Appennino centrale, dopo il terremoto del 2016.

Leave a Response