Minaccia moglie e figlio con un fucile. Arrestato un 74enne

VENAROTTA – Litiga con moglie e figlio, li minaccia con il fucile ed esplode un colpo.

I carabinieri sono intervenuti ieri notte a Venarotta, in provincia di Ascoli Piceno, nell’abitazione di un pensionato di 74 anni di Roccafluvione, dopo essere stati chiamati dal figlio convivente a causa degli atteggiamenti violenti del padre.

L’uomo, al culmine dell’ennesima lite con la moglie di 70 anni e il figlio stesso, ha imbracciato e caricato con decisione il fucile da caccia, regolarmente detenuto, minacciandoli di morte.

Il figlio però ha affrontato il genitore con forza, ne è partita una colluttazione e prima di disarmarlo, il 74enne ha esploso un colpo di fucile, ma fortunatamente senza colpire nessuno dei due familiari.

L’immediato arrivo dei carabinieri ha permesso di rintracciare e fermare l’uomo che si era rifugiato presso l’abitazione di un familiare che abita poco distante. Il pensionato, condotto in caserma ad Ascoli Piceno, è stato arrestato per tentato omicidio

Leave a Response