Si tuffa nel lago di Fiastra e viene risucchiato. Il corpo recuperato all’alba – FOTO

FIASTRA – E’ stato recuperato alle prime luci dell’alba il corpo del 23enne scomparso nel Lago di Fiastra. I vigili del fuoco, al lavoro per tutta la notte con due squadra e l’unità dei sommozzatori, lo hanno trovato stamattina.

Il giovane, Mohamed Ali Slama di Moie, in campeggio con gli amici, si era tuffato verso le 15 di ieri. L’intenzione era di attraversare il lago da sponda a sponda. Ma a pochi metri dalla riva opposta a quella della spiaggetta però, è stato visto annaspare e gridare, poi più nulla. Da lì erano scattate le ricerche. Il ragazzo potrebbe essere stato colto da un malore o essere stato risucchiato dalla corrente. A dare l’allarme la fidanzata che lo stava aspettando sulla spiaggia. Sul posto i carabinieri per le indagini, e anche il sindaco di Fiastra.  All’alba i sommozzatori hanno trovato il cadavere.

Leave a Response