Abbazia di San Michele in Lamoli, il paesino chiede aiuto al Fai per il loro “Luogo del cuore”

BORGO PACE – Tra i siti segnalati al Fondo Ambiente Italiano, nel 9° censimento “I luoghi del cuore” 2018 spicca l’Abbazia benedettina di San Michele Arcangelo in Lamoli di Borgo Pace (PU) struttura tardo romanica, luogo di particolare pregio storico artistico apprezzato in ambito provinciale e non solo, meta di visite anche internazionali.

Alcuni dei pochi paesani rimasti, circa cento, hanno  costituito da tempo un  comitato  al fine di ottenere un contributo dal FAI per effettuare lavori di riparazioni al tetto a seguito di infiltrazioni. La caparbietà dei medesimi, fanno sapere con un comunicato, che stanno lottando come Davide contro Golia, unita all’aiuto di molti che portano Lamoli nel cuore, ha consentito di ottenere alla data odierna lusinghieri risultati raggiungendo oltre 1500 voti online classificandosi attualmente al 1° posto nelle Marche.

Il Comitato ha inoltre attivato la raccolta voti con schede per firme in cartaceo, ad oggi 1000 non ancora conteggiati dal FAI, presso paesani residenti all’estero, negozi, chiese, ed altri luoghi della provincia e nazionali. La raccolta firme cartacee e voti online per la preservazione della preziosa struttura, orgoglio del territorio comunale e della Massa Trabaria,  proseguirà fino al prossimo 30 novembre, coinvolgendo anche le scuole.

Chi fosse interessato ad avere maggiori informazioni o richiedere schede cartacee per aiutare i lamolesi a raggiungere l’ambito obbiettivo può cercare Lamoli sul sito del Fai-Luoghi del cuore o inviare una email a: comitato.abbazia.lamoli@gmail.com

Linda Cittadini

Giornalista professionista dal 2009, lavora per E'tv Marche, il canale 12 del digitale terrestre occupandosi di tg e approfondimenti tra cui "Sibilla, le voci della ricostruzione", progetto editoriale dell'emittente che ogni mercoledì alle 21,30 racconta la nuova vita delle persone e dell'Appennino centrale, dopo il terremoto del 2016.

Leave a Response