Cibo e musica al porto antico, torna Ancona Street Food Festival

ANCONA . Tre giorni di cibo di strada, musica, artigianato nel cuore del porto storico. A partire da venerdì 15 fino a domenica 17 giugno torna  per il terzo anno Ancona Street Food Festival, il grande evento gastronomico e musicale organizzato da Raval  Family ed Eventeria di Bologna, che nelle scorse edizioni ha portato più di 12mila persone fra i moli dello scalo dorico, in una festa di strada e di mare fra il Varco San Primiano, l’Arco di Traiano e la Fontana dei due soli. Sono oltre venti i colorati food truck in arrivo, che presenteranno una scelta variegata di specialità tipiche del cibo di strada: grigliate, fritti, bombette, olive ascolane, caciucco, moscioli, panelle e tante altre tipicità regionali, da gustarsi attorno alle tante tavolate fra i variopinti chioschi-furgoncini.

Per esempio ci saranno il Birritrovo, con la sua carne affumicata,  Streat Bacco Food Truck tra puccia pontina, porchetta di Ariccia, guanciale al pepe e altre sorprese, il Conero Street Food con le sue varianti di linguine al sugo rosso a base di moscioli, sugo bianco con calamari e pomodorini, sardoncini e paccasassi, tutta la Napoli del Fritto & Fritto e così via tra l’imbarazzo della scelta. Ci saranno poi un punto cocktail  e tre punti birra, con una promozione “prendi due birre paghi una” sulla varietà bionda Kronen sabato e domenica dalle h 12 alle 18.

Ad allietare la festa ci penserà un concerto ogni sera a tema diverso. Venerdì si inizia con il Rock and Roll e il Boogie Woogie del Back to the future Night, di Antonio Sorgentone Live Band. Sabato arrivano gli ottoni scatenati diGuca Trumpet Night, con la travolgente sonorità balcanica di Zastava Orkestar che omaggia il leggendario festiva di Guca in Serbia. Gli stessi trombettisti della Zastava Orkestar sabato si renderanno protagonisti di una performance itinerante sulla baia di Portonovo, suonando per le spiagge. Domenica, per la chiusura, arriva la tradizione cubana con Buena Vista Social Night e l’esibizione di Los Pimientas Orchestra. A dare poi un ulteriore tocco di vivacità alla tre giorni dello Street Food Festiva ci pensa il mercatino dedicato all’artigianato e all’auto produzione della Banda della Magliaia dove sarà possibile trovare accessori, ceramiche, serigrafie, tessuti, cosmetici naturali esposti sui bancali in legno progettati da Fab Lab RinotecaL’area bimbi curata da La città del sole farà divertire i più piccoli durante tutte le giornate. Per chi vuole seguire i mondiali, è disposto anche uno schermo con le partite.

Anche quest’anno si attende un numero massiccio di presenze. Il consiglio è di lasciare l’automobile lungo i parcheggi e di muoversi a piedi o coi mezzi pubblici, per evitare problemi di sosta. L’Ancona Street Food Festival è un evento a partecipazione gratuita. Il format si ispira a un’idea nata negli States e focalizzata sul Junk o Fast food, con le cucine che escono in strada per rivitalizzare i luoghi più belli delle città. Un fenomeno in crescita che sta prendendo piede in tutto il mondo, ma che qui viene declinato sul tipico e raffinato gusto italiano, con piatti gourmet e specialità tipiche locali e su cui Raval Family insieme ad Eventeria punta per portare nuova energia ad Ancona.

Fonte: Ufficio stampa Ancona Street Food Festival

Linda Cittadini

Giornalista professionista dal 2009, lavora per E'tv Marche, il canale 12 del digitale terrestre occupandosi di tg e approfondimenti tra cui "Sibilla, le voci della ricostruzione", progetto editoriale dell'emittente che ogni mercoledì alle 21,30 racconta la nuova vita delle persone e dell'Appennino centrale, dopo il terremoto del 2016.

Leave a Response