Ancona in piazza per chiedere: “Aprite i porti”

ANCONA – Ad Ancona ci si raduna in piazza per chiedere l’apertura dei porti. Martedì 12 giugno gli universitari del Gulliver hanno organizzato un presidio in piazza della Repubblica per protestare contro la decisione presa dal Governo Italiano di negare il permesso di sbarco ai 629 migranti a bordo della nave Aquarius.

Posizione che ha suscitato anche le critiche di diversi paesi europei tra cui la Francia e la Spagna. Critiche che ora rischiano di far saltare l’incontro ufficiale all’Eliseo tra il Presidente Francese Emmanuel Macron e il Premier Giuseppe Conte. Se non ci sarà un atto ufficiale di scuse da parte del governo francese, la visita a Parigi di Conte, prevista per venerdì potrebbe essere annullata.

Il presidio ha visto anche la partecipazione di numerose associazioni e sindacati, tra le prime ad aderire Cgil, Cisl, Anpi e Libera.
Il Centro Sociale Asilo Politico ha inoltre lanciato l’hashtag #MancinelliApriIlPorto sulla scia dei sindaci di città come Napoli, Palermo, Messina che si sono detti pronti, nonostante il no del Governo, ad aprire i propri porti per accogliere i migranti.

Leave a Response