Due caimani e mille pesci di acqua dolce sequestrati dai Carabinieri Forestali

LORETO – I Carabinieri Forestali del Nucleo Carabinieri CITES di Ancona, del NIPAAF di Ancona, insieme ai militari delle Stazioni Carabinieri Forestale di Ancona, Conero, Senigallia, hanno sequestrato due giovani esemplari di caimano, trasportati illegalmente da un veicolo con targa della Repubblica Ceca fermato all’uscita della autostrada A14 di Loreto.

I caimani sono tutelati dalla convenzione CITES e considerati animali pericolosi per la salute pubblica e per l’uomo, visto che le specie più piccole raggiungono e superano a maturità la lunghezza di un metro e mezzo. Sul mezzo erano presenti oltre mille pesci di acqua dolce non accompagnati dalla necessaria documentazione sanitaria come accertato dal personale del Servizio Veterinario di Ancona presente sul posto.

Il proprietario del veicolo residente in Repubblica Ceca unitamente all’autista fermati dai Carabinieri Forestali sono stati denunciati alla Procura dalle Repubblica di Ancona per il reato di detenzione illecita di specie pericolose e per detenzione di esemplari CITES senza la prescritta documentazione. Sequestrati in via amministrativa gli oltre mille pesci sprovvisti di certificazione sanitaria.

I caimani verranno affidati al rettilario sito a Perugia autorizzato per la detenzione di animali pericolosi. I responsabili rischiano pene di un anno di arresto ed ammenda fino a 200.000 euro.

Leave a Response