Aeroporto, salta il sit-in ma resta lo sciopero. Domani il volo inaugurale Ancona-Palermo

FALCONARA – Salta il sit-in ma resta lo sciopero di otto ore domani all’Aeroporto Raffaello Sanzio di Falconara. Lo fanno sapere i sindacati al termine di un incontro durato oltre cinque ore tra la Ad di Aerdorica, la società di gestione dello scalo marchigiano, Federica Massei,  il commissario giudiziale, la Regione Marche e le rappresentanze sindacali.

Al termine del summit fiume, fanno sapere i sindacati, si è deciso di istituire un tavolo sull’ occupazione e un altro permanente per monitorare il processo di privatizzazioni con l’ ingresso di un investitore privato.

La mobilitazione, annunciata dai sindacati per la giornata di domani, era legata ai timori di eventuali esuberi e su notizie ufficiose rispetti a nuovi acquirenti dell’infrastruttura che non sarebbero state comunicate ai rappresentanti dei lavoratori. Entro il 14 giugno la comunità europea dovrà pronunciarsi sulla ricapitalizzazione di 20 milioni di euro poiché la struttura attualmente è in concordato in bianco.

L’altra notizia, arriva Volotea. Volotea, la compagnia aerea low cost che collega città di medie e piccole dimensioni in Europa, ha programmato per domani, sabato 26 maggio, il volo inaugurale Ancona-Palermo. La nuova tratta avrà 2 frequenze settimanali, ogni martedì e sabato per un totale di oltre 11.700 posti in vendita. Sempre il 26 maggio il vettore ha confermato il ripristino della tratta per Cagliari. Salgono così a tre le destinazioni da e per Ancona raggiungibili a bordo degli aeromobili della low cost, con la conferma del volo per Catania 7 giorni su 7 per il periodo estivo. L’amministratore unico di Aerdorica, società di gestione dell’Aeroporto delle Marche, Federica Massei sottolinea “il trend positivo da sempre ottenuto dai voli operati da Volotea dal nostro scalo e i numeri raggiunti. Proprio l’alto tasso di gradimento ha fatto sì che Volotea abbia aggiunto alla rosa delle destinazioni da Ancona anche la rotta per Palermo”.

 

 

Linda Cittadini

Giornalista professionista dal 2009, lavora per E'tv Marche, il canale 12 del digitale terrestre occupandosi di tg e approfondimenti tra cui "Sibilla, le voci della ricostruzione", progetto editoriale dell'emittente che ogni mercoledì alle 21,30 racconta la nuova vita delle persone e dell'Appennino centrale, dopo il terremoto del 2016.

Leave a Response