Nelle ore decisive per il totopremier, la visita di Di Maio ad Ancona – VIDEO

ANCONA – Nelle ore decisive per il totopremier dell’esecutivo targato Movimento 5 Stelle-Lega, il leader pentastellato Luigi di Maio ad Ancona lancia la candidatura a sindaco della candidata Daniela Diomedi, consigliera comunale uscente. La piazza risponde con centinaia di persone, sul palco salgono i parlamentari marchigiani eletti. Presenti anche i sindaci 5Stelle Roberto Ascani di Castelfidardo e Gabriele Santarelli di Fabriano. Prima di parlare alla piazza per Di Maio l’incontro privata con la candidata di Ancona, come si apprende da un comunicato:Sarò al suo fianco e tutto il Movimento la sostiene perchè finalmente Ancona torni al ruolo che gli compete e per rendere questa città vivibile e a misura di cittadino. Io ci sono, Provaci Ancona”.Poi, durante il comizio, la contestazione dei centri sociali delle Marche.  Di Maio lascia Ancona a bordo di un furgoncino privato senza rilasciare interviste ai giornalisti, ai quali  era stato riservato un box transennato dietro al palco. Tra i presenti anche il senatore jesino Mauro Coltorti, geomorfologo che nell’ipotesi di squadra di governo alla vigilia delle elezioni del 4 marzo era stato indicato da Di Maio come papabile Ministro alle infrastrutture e ai trasporti (Video nell’intervista).

Daniela Diomedi: “Ho visto un’Ancona che ha voglia di riscattarsi”.”Ieri è stata una serata magnifica, ma soprattutto importante. Importante perché ho visto un’Ancona che ha voglia di riscattarsi, di dire la sua, di cambiare.  Il mio più sincero ringraziamento va innanzitutto agli attivisti e a chi ogni giorno si impegna duramente sul territorio. Senza di loro, tutto questo non sarebbe possibile. Andiamo avanti con orgoglio e con la convinzione di essere sulla strada giusta. Un ringraziamento va anche al nostro Luigi Di Maio, che da settimane sta guidando la formazione di un governo nazionale del cambiamento. Al termine della serata mi ha detto: “Daniela, state facendo un lavoro straordinario, continuate cosi, possiamo farcela!”.  Lo credo anch’io, che possiamo farcela, e la serata di ieri ne è stata la dimostrazione. Dipende da noi, questa volta dipende dalla voglia che abbiamo di voltare realmente pagina. Il M5S c’è e ci sta provando, perché il bivio è uno e soltanto uno: scegliere se iniziare, finalmente, a guardare avanti, o se continuare a guardarci indietro.  Io scelgo la prima strada.  Ancona può e deve riprendersi la sua rivincita contro chi ha governato in questi anni!  Ancona può e deve provarci!  Siamo anconetani, non dimentichiamocelo!”.

Linda Cittadini

Giornalista professionista dal 2009, lavora per E'tv Marche, il canale 12 del digitale terrestre occupandosi di tg e approfondimenti tra cui "Sibilla, le voci della ricostruzione", progetto editoriale dell'emittente che ogni mercoledì alle 21,30 racconta la nuova vita delle persone e dell'Appennino centrale, dopo il terremoto del 2016.

Leave a Response