Droga e proiettili: arrestato un giovane di 26 anni

OSTRA – Droga ovunque, 8 mila euro in contanti e persino un caricatore con 8 colpi di pistola calibro 22. Il tutto nascosto nella casa dove vive con la madre. Nei guai un 26enne albanese residente a Ostra, arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti con l’aggravante della continuazione.

Ieri mattina il ragazzo è stato perquisito dai poliziotti della squadra mobile della questura di Ancona, al termine di una attività investigativa che era partita qualche settimana fa.

Il giovane da tempo era attivo nel mondo dello spaccio di stupefacenti ed era finito al centro delle indagini degli investigatori della mobile in una delle sue numerose trasferte che faceva ad Ancona per rifornirsi e spacciare droga. Dopo l’ennesimo appostamento, ieri mattina gli agenti della polizia e gli uomini del commissariato di Senigallia sono entrati in azione nell’appartamento del 26enne e qui hanno trovato droga nascosta dappertutto: dentro un cassettone della serranda di una camera, in fondo a dei cassetti, dentro dei mobili dismessi che si trovavano in cantina, sopra un armadio. In totale 40 grammi di cocaina, mezzo etto di hashish, mezzo etto di marijuana e in più la scoperta, nascosto in una intercapedine, di un caricatore di pistola calibro 22 completo di 8 cartucce e più di 8.000 euro in contanti, insieme ad un frullatore per preparare la cocaina, 3 bilancini di precisione e numerosissimi incarti e ritagli anche di vecchie confezioni di droga, che hanno indicato agli investigatori un quadro di un’elevata attività di spaccio di droga. L’attività investigativa coordinata dalla procura di Ancona è culminata con l’arresto per spaccio con l’aggravante della continuazione.

Su disposizione del pm di turno Ruggiero Dicuonzo il giovane è stato messo agli arresti domiciliari.

Leave a Response