Traini, lo psichiatra di Cogne per lo sparatore di Macerata – VIDEO – FOTO

MACERATA – Sarà lo psichiatra e criminologo Massimo Picozzi, noto anche per il caso di Cogne e la strage di Erba, a dire se Luca Traini il 3 febbraio 2018 fosse in grado o meno di intendere e volere mentre seminava panico a Macerata sparando e ferendo 6 migranti africani scelti a caso in un raid razzista.

Lo ha deciso la Corte d’Assise del Tribunale di Macerata nell’udienza del processo con rito abbreviato che vede accusato lo stesso Traini per strage, tentato omicidio plurimo, danneggiamento e porto d’armi, reati aggravati dall’odio razziale.

Mercoledì 23 maggio nuovo appuntamento per il conferimento della perizia.

Respinta, oltre a un perito di parte indicato dalla procura, anche la richiesta di sequestro conservativo di 750 mila euro avanzata da una delle vittime.
Traini sparò, lo disse lui stesso, per vendicare l’omicidio di Pamela Mastropietro.

Guarda il video:

 

 

Leave a Response