Vaccini, tempo scaduto: cosa rischiano le famiglie. Il punto in tv

Le famiglie marchigiane alla prova dell’obbligo vaccinale nelle scuole. Quanti sono i bimbi non in regola, cosa rischiano le famiglie, come fare per mettersi in regola. E, più in generale, che cosa significa vaccinarsi, cosa si rischia a non farlo?

Sarà il tema al centro della puntata di “Buongiorno Marche”, in onda lunedì 12 marzo dalle 7 alle 9.

In diretta radio-tv dalle 8 alle 8.30 Daniel Fiacchini, coordinatore del gruppo tecnico vaccini della Regione Marche.

Per intervenire 349.3918169, via sms e whatsapp.

Sarà l’occasione per fare il punto dopo la scadenza del 10 marzo fissata dalla Legge che prevede che nel caso non si sia adempiuto agli obblighi vaccinali sarà vietato l’accesso per asili nido e scuola infanzia (0-6 anni). Per i ragazzi della scuola dell’obbligo (7-16 anni) scatterà la procedura che può portare ad una sanzione da 100 a 500 euro.

La procedura semplificata prevede che entro il 20 marzo le scuole invieranno alle famiglie che non risultano in regola con gli adempimenti una comunicazione scritta. Le famiglie avranno 10 giorni per presentare la documentazione. In ogni caso, i bambini (0-6 anni) saranno immediatamente riammessi a scuola nel momento in cui dimostrino di essere in regola.

“Buongiorno Marche” è in onda dal lunedì al venerdì su E’tv Marche canale 12 e Radio Center Music 99.100.

Leave a Response