La neve è arrivata: sorride la montagna. Allerta in collina (Foto)

BOLOGNOLA – A Pintura di Bolognola, nel cuore dei Sibillini e anche nel cratere sismico dei terremoti del 2016, la benedizione “bianca” segna finalmente l’avvio di una stagione sciistica che quest’anno stentava a partire.

Ecco finalmente la neve che, copiosa, sta coprendo le cime appenniniche, da Macerata ad Ascoli Piceno,  rimettendo in moto un’economia tutta in salita per il comprensorio turistico invernale, messo alla prova duramente dagli eventi sismici.

Escursioni e ciaspolate a Forca di Presta, per guardare in faccia il Vettore,  ad Arquata del Tronto, dove da un paio di settimane si può accedere in  virtù della messa in sicurezza della strada che passa per il paesino desolato di Pretare. Attende ancora invece Forca Canapine, dove gli impianti di risalita sono fermi da un anno e mezzo e dove non si può ancora arrivare poiché ancora la viabilità per Norcia, fortemente compromessa dalle scosse, deve ancora essere completamente ripristinata.

Sul fronte maceratese invece ripartono gli impianti di Pintura di Bolognola e Sarnano, mentre sono ancora fermi quelli di Frontignano, ad Ussita, in attesa dei lavori di messa in sicurezza.

Da Bolognola-Sky, “Caduti più di 15 cm di neve”. Dal profilo Facebook Bolognola-Sky : “Da questo inizio peggioramento caduti mediamente sui 15-20 cm di neve fresca che si sono depositati sui 10 cm presenti gia al suolo. Nelle prossime ore inizieremo una prima cingolatura delle piste per fare il fondo alle nuove nevicate in arrivo da domani pomeriggio. Giovedì impianti chiusi causa interruzione della corrente elettrica dalle ore 9:00 alle ore 13:00 per lavori alla linea, mentre per venerdì 23 neve e meteo permettendo riapertura della stazione con gran parte delle piste e impianti. Per la giornata di domani comunichiamo che saranno aperti anche i noleggi sci e rifugi; la viabilità è buona ma per gli ultimi 2-3 Km salendo da Bolognola sono consigliate le gomme termiche.

L’allerta gialla della Protezione Civile. Intanto la Protezione Civile regionale lancia un bollettino di allerta “gialla” per le precipitazioni in tutte le Marche, almeno fino a giovedì.  Per  mercoledì, sono previste precipitazioni diffuse a carattere di rovescio, con la quota neve che dovrebbe abbassarsi fino ai 400 metri.  Per giovedì invece sono previste piogge diffuse specie nelle parte centro-settentrionale della regione.

Linda Cittadini

Giornalista professionista dal 2009, lavora per E'tv Marche, il canale 12 del digitale terrestre occupandosi di tg e approfondimenti tra cui "Sibilla, le voci della ricostruzione", progetto editoriale dell'emittente che ogni mercoledì alle 21,30 racconta la nuova vita delle persone e dell'Appennino centrale, dopo il terremoto del 2016.

Leave a Response