Barontini tricolore. L’anconetano si conferma campione italiano al Palaindoor. (VIDEO)

ANCONA – Un altro trionfo, davanti al pubblico di casa. Il protagonista dei Campionati italiani assoluti indoor ad Ancona è di nuovo Simone Barontini, che riesce nell’impresa di confermare il suo titolo negli 800 metri.

Davanti a tutti c’è lui, con una gara di grande personalità in cui partiva da favorito. Ma anche stavolta non delude le attese: per il 19enne della Sef Stamura Ancona è il secondo tricolore consecutivo al massimo livello nazionale e il terzo in questa stagione, dopo quelli di due settimane fa tra gli under 20. Quando al Palaindoor scende in azione il mezzofondista allenato da Fabrizio Dubbini, come sempre esplode il tifo del pubblico che poi esulta per questo ennesimo successo in 1’49”99 a poco più di mezzo secondo dal suo record italiano under 20 di 1’49”40 realizzato nella scorsa edizione. Il momento cruciale all’inizio dell’ultimo giro, con il giovane marchigiano autore del sorpasso decisivo nei confronti del lombardo Mattia Moretti, poi secondo al traguardo in 1’50”54.

“E’ stata dura, ma è andata bene – commenta – e sono davvero contento. Ho la fortuna di avere tanti amici e parenti che vengono a vedermi, tutti insieme mi danno una grande carica. Speravo in un tempo un po’ migliore, però il passaggio è stato piuttosto lento e alla fine l’importante era vincere. Sono arrivato sfinito, ho dato il 110 per cento. Ora mi aspetta la trasferta in maglia azzurra al triangolare indoor di Nantes, tra due settimane in Francia. Poi l’obiettivo della stagione estiva, in cui correrò soprattutto gli 800 metri che sento più di ogni altra come la mia gara, è quello dei Mondiali under 20 a Tampere, in Finlandia, nel mese di luglio”.

Leave a Response