Il liceo “breve” in quattro anni: ci sono Ancona, Jesi e Tolentino

ANCONA – Il futuro del liceo in quattro anni parla marchigiano. C’è infatti anche il liceo scientifico Savoia tra le prime 100 scuole selezionate dal Miur a livello nazionale per avviare la sperimentazione dei percorsi didattici quadriennali, il cosiddetto “liceo breve” che si sviluppa in 4 anni anziché 5.

La comunicazione da parte del Ministero è avvenuta ieri e l’indirizzo prescelto è quello delle Scienze applicate. Le iscrizioni si apriranno dal 14 gennaio e il corso sarà a numero chiuso.

“La notizia ci riempie di gioia – dichiara la dirigente d’istituto Alessandra Rucci – e finalmente i nostri ragazzi vengono messi al pari dei colleghi di altri paesi europei dove il percorso scolastico ha una durata quadriennale, il che si traduce in maggiori possibilità di carriera.

Nelle Marche solo altri due istituti hanno ottenuto questo riconoscimento dal Miur, il Coppari di Jesi e il Filelfo di Tolentino.

Il nuovo corso prevede un orario giornaliero di 6 ore e due settimane in più di scuola l’anno e molte lezioni verranno svolte in lingua inglese nell’ambito del Progetto Cambridge International School.

“Non ci sarà nessuna perdita di contenuti o di programmi – prosegue la dirigente scolastica- e l’uscita anticipata di un anno sarà un notevole vantaggio”.

Nel corso del quadriennio, un Comitato scientifico nazionale valuterà l’andamento nazionale del Piano di innovazione e predisporrà annualmente una relazione che sarà trasmessa al Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione.

Leave a Response