Ubriachi molesti e spaccio di droga: il Questore chiude il bar “King” a Macerata

MACERATA – Ubriachezza molesta e spaccio di droga: scattano i controlli e dunque la chiusura, per quindici giorni, del bar “King” di Piazza Garibaldi a Macerata. Il provvedimento è stato deciso dal Questore di Macerata, dopo diversi interventi approntati dalla Polizia di Stato che avrebbero messo in luce “numerosi episodi di illiceità, relativi all’uso ed allo spaccio di sostanze stupefacenti ed alla presenza di avventori in evidente stato di ebbrezza alcolica”, in un contesto dunque di pericolo per la pubblica sicurezza. Numerosi sono stati gli interventi effettuati in emergenza dagli agenti delle “Volanti” della Questura a causa di liti violente avvenute tra ubriachi, che hanno riportato lesioni a causa delle colluttazioni, durante le quali sono state usate anche bottiglie di vetro. In un episodio in particolare alcuni frequentatori del bar, alterati dall’ebbrezza alcolica, erano arrivati anche a minacciare i passanti. In un’altra occasione gli agenti della Polizia di Stato, in servizio di volante, hanno tratto in arresto all’interno del locale un cittadino straniero per evasione: era ubriaco al bar, mentre era sottoposto agli arresti domiciliari. Nel corso di un altro servizio sono stati scoperti 20 grammi di hashish, nascosti tra le slot machine.

Linda Cittadini

Giornalista professionista dal 2009, lavora per E’tv Marche, il canale 12 del digitale terrestre occupandosi di tg e approfondimenti tra cui “Sibilla, le voci della ricostruzione”, progetto editoriale dell’emittente che ogni mercoledì alle 21,30 racconta la nuova vita delle persone e dell’Appennino centrale, dopo il terremoto del 2016.

Leave a Response