Giornata del rifugiato, l’esperienza di Osimo e le “Migrazioni forzate”

OSIMO – Il G.U.S. Gruppo Umana Solidarietà Onlus in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato 2017,
nell’ambito del progetto SPRAR (Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati) ‘Orizzonti’ e del
progetto SPRAR ‘Ancona Provincia d’Asilo – ordinari Osimo’, con il patrocinio del Comune di Osimo e del
Comune di Jesi ha organizzato un evento di sensibilizzazione per DOMENICA 25 GIUGNO presso il Foro
Boario di Osimo.
Il G.U.S. è un’Associazione onlus del terzo settore impegnata da più di 20 anni nell’accoglienza di richiedenti
e titolari di protezione internazionale tramite la gestione di progetti del Ministero dell’Interno di prima e
seconda accoglienza. Sposando la modalità dell’accoglienza diffusa sui territori, il Gus intende agevolare
l’integrazione e l’incontro degli ospiti dei progetti con la cittadinanza.
L’evento di domenica 25 giugno a Osimo vuole riunire tutta la cittadinanza ed i beneficiari accolti nei suddetti
progetti in una giornata di condivisione che si svilupperà con attività ludiche per bambini, un importante
momento di approfondimento e riflessione sul tema del traffico internazionale di persone, per concludere in
serata con un concerto di musica all’aperto.
Il programma della giornata sarà come di seguito descritto:
Ore 17,00 LABORATORI PER BAMBINI
A cura delle Associazioni “Mercante di storie”, “Lilliput” e “Scuola delle mamme” inoltre i beneficiari del
G.U.S. insieme all’Associazione A.M.I.V. allestiranno “l’angolo del Thè”.
Ore 19,00 DIBATTITO SUL TEMA DELLE MIGRAZIONI FORZATE
Interverranno il professore di criminologia presso l’Università di Trento Andrea Di Nicola co-autore del libro
‘confessioni di un trafficante di uomini’, il musicista Xantone Blacq, Laura Nanni coordinatrice del progetto
SPRAR “Orizzonti” e la giornalista Linda Cittadini che modererà il dibattito.
Ore 21,00 CONCERTO XANTONE BLACQ
Farà da cornice il mercatino di artigianato artistico. Punti ristoro: Pizzeria ‘Pizza e Ciccia’ e stand
gastronomico a cura di ‘Marchigiando’.
Fonte: Ufficio stampa Gus Osimo

Linda Cittadini

Giornalista professionista dal 2009, lavora per E'tv Marche, il canale 12 del digitale terrestre occupandosi di tg e approfondimenti tra cui "Sibilla, le voci della ricostruzione", progetto editoriale dell'emittente che ogni mercoledì alle 21,30 racconta la nuova vita delle persone e dell'Appennino centrale, dopo il terremoto del 2016.

Leave a Response