Nuova legge sulle sale del commiato a 100 metri dalle case. Si mobilitano le imprese funebri (Video)

ANCONA – Si mobilitano le onoranze funebri delle Marche dopo la recente approvazione in consiglio regionale della modifica del regolamento sulle sale del commiato che d’ora in avanti dovranno essere costruite a una distanza di 100 metri dalle abitazioni e dagli esercizi commerciali. Un provvedimento che rischia di penalizzare le imprese funebri intenzionate a procedere con i lavori, come hanno ribadito i rappresentanti di categoria nell’ incontro organizzato a Castelfidardo. Poi le difficoltà per le tempistiche delle visite necroscopiche che risultano diverse da un’area vasta all’altra nelle Marche: in pratica se in una zona si attende ancora la visita del medico per procedere alla vestizione, a pochi chilometri di distanza, il funerale è già in corso.

Linda Cittadini

Giornalista professionista dal 2009, lavora per E'tv Marche, il canale 12 del digitale terrestre occupandosi di tg e approfondimenti tra cui "Sibilla, le voci della ricostruzione", progetto editoriale dell'emittente che ogni mercoledì alle 21,30 racconta la nuova vita delle persone e dell'Appennino centrale, dopo il terremoto del 2016.

Leave a Response