Ordigno esplosivo per spaventare il vicino: denunciato

 

OSIMO – Confeziona un ordigno rudimentale per spaventare il vicino di casa verso cui nutre odio. Una vicenda allarmante che arriva da Osimo dove i carabinieri hanno denunciato un 35 enne operaio, del posto, per “Fabbricazione e detenzione illegale di materie esplodenti”.

Tutto nasce da un intervento dei militari e degli artificieri a Padiglione di Osimo, lo scorso 1 aprile, per disinnescare un ordigno infiammabile rudimentale. Le indagini hanno poi permesso di scoprire il restroscena: dissapori tra vicini di casa sfociati in un attentato dimostrativo, poi fortunatamente disinnescato.

L’uomo denunciato si è reso responsabile della costruzione di ordigni improvvisati infiammabili e/o esplodenti a basso potenziale e di bassa efficacia, nonché è stato trovato in possesso di materiale merceologico di fuochi pirotecnici marca “Blackthunder” di libera vendita, una boccetta di liquido infiammabile marca “Strong K70 plus”, un accendifuoco e nastro isolante di colore nero per il confezionamento di piccoli ordigni.

Tutto il materiale rinvenuto è stato sequestrato.

Leave a Response