La solidarietà a colpi di spazzola per togliere la polvere del sisma- Video

PORTO RECANATI – Quando la solidarietà si pratica a colpi di spazzola e phon: succede al camping Bellamare di Porto Recanati, dove sono da qualche 130 persone alle quali il terremoto ha strappato la casa e tutto quello che era all’interno. Dopo la fuga precipitosa in ciabatte e pigiama, ecco  una piccola Ussita che si ritrova in riviera, alla ricerca di una normalità difficile da recuperare. Con la spazzola, la mano gentile dei parrucchieri Massimo e Rosaria diventa un gesto di vicinanza, per togliere dai capelli la polvere dei crolli. L’idea è stata di Stefano Marchegiani costretto a chiudere il bike park nel paradiso del verde d’estate e della neve d’inverno delle Marche.

Linda Cittadini

Giornalista professionista dal 2009, lavora per E'tv Marche, il canale 12 del digitale terrestre occupandosi di tg e approfondimenti tra cui "Sibilla, le voci della ricostruzione", progetto editoriale dell'emittente che ogni mercoledì alle 21,30 racconta la nuova vita delle persone e dell'Appennino centrale, dopo il terremoto del 2016.

Leave a Response