Mare grosso e malori. Un morto nel Fermano, donna salvata a Porto Recanati. Un bagnante recuperato tra le onde al Passetto

FERMO – Dramma in spiaggia a Marina Palmense, nel Fermano. Un turista di 70 anni, ospite del camping Verde Mare, ha perso la vita in acqua, stroncato da un malore. Nonostante il recupero della persona in mare e i tentativi di rianimazione in attesa dell’eliambulanza, l’uomo non ce l’ha fatta. La salma è stata portata all’obitorio a disposizione dell’autorità giudiziaria. Dopo la ricognizione cadaverica verrà restituita ai familiari.

Una donna, invece, ha rischiato di annegare tra le onde a Porto Recanati, a seguito, anche in questo caso, di un malore improvviso. La donna di 38 anni avrebbe bevuto molta acqua, annaspando tra i cavalloni. E’ stata soccorsa dagli operatori della Croce Azzurra e portata all’ospedale di Civitanova, dove i medici hanno scongiurato il peggio.

All’altezza della Grotta azzurra al Passetto di Ancona, invece, è dovuta intervenire l’eliambulanza per recuperare un bagnante che, a causa del mare grosso, non riusciva più a tornare a riva. L’intervento è stato coordinato dalla Guardia costiera di Ancona. Viste le condizioni proibitive del mare e l’impossibilità di raggiungere l’uomo via terra, il personale di soccorso si è calato con il verricello dall’elisoccorso e ha portato in salvo il bagnante.

 

Linda Cittadini

Giornalista professionista dal 2009, lavora per E'tv Marche, il canale 12 del digitale terrestre occupandosi di tg e approfondimenti tra cui "Sibilla, le voci della ricostruzione", progetto editoriale dell'emittente che ogni mercoledì alle 21,30 racconta la nuova vita delle persone e dell'Appennino centrale, dopo il terremoto del 2016.

Leave a Response