Lavoro, luci e ombre. Allarme disoccupazione giovanile

ANCONA – Luci e ombre nel mercato del lavoro regionale: diminuisce il tasso di disoccupazione, anche se resta immutato quello giovanile al 36,4%.

Nelle Marche si registra dunque una discesa del tasso di disoccupazione, che nel secondo trimestre 2015 si attesta al 9,2%, contro il 10,6% nello stesso periodo del 2013.

In base ai dati della rilevazione Istat, nei primi sei mesi dell’anno in corso si interrompe il recupero dell’occupazione regionale che aveva segnato variazioni positive durante il 2014.

Nel periodo gennaio-giugno il numero di occupati registra, in media, una leggera flessione (-0,3%), in controtendenza rispetto al dato nazionale che segna +0,7%.

La disoccupazione giovanile resta l’aspetto più preoccupante e necessita di misure specifiche di sostegno dice l’assessore al lavoro della regione Marche Loretta Bravi.

Linda Cittadini

Giornalista professionista dal 2009, lavora per E'tv Marche, il canale 12 del digitale terrestre occupandosi di tg e approfondimenti tra cui "Sibilla, le voci della ricostruzione", progetto editoriale dell'emittente che ogni mercoledì alle 21,30 racconta la nuova vita delle persone e dell'Appennino centrale, dopo il terremoto del 2016.

Leave a Response