Province, approvata la legge di riordino

ANCONA – Il Consiglio regionale ha approvato a maggioranza (9 astenuti) la legge di riordino delle Province.
Le funzioni “non fondamentali” vengono assunte dalla Regione.

Turismo, cultura, viabilità, trasporto pubblico locale, difesa del suolo, caccia, pesca nelle acque interne tra i settori interessati.

Il personale confluirà in un dotazione organica provvisoria fino al 31 dicembre. L’individuazione delle risorse umane, strumentali e finanziarie viene rinviata a successive deliberazioni di Giunta.

Linda Cittadini

Giornalista professionista dal 2009, lavora per E'tv Marche, il canale 12 del digitale terrestre occupandosi di tg e approfondimenti tra cui "Sibilla, le voci della ricostruzione", progetto editoriale dell'emittente che ogni mercoledì alle 21,30 racconta la nuova vita delle persone e dell'Appennino centrale, dopo il terremoto del 2016.

Leave a Response