Nuovi tagli per la sanità, incontro in Regione con i sindacati

ANCONA – Nuovi tagli in arrivo per la sanità nelle Marche, in virtù dell’accordo tra Governo e Regioni sulla riduzione della spesa che nel 2015 dovrebbe assestarsi su valori che sfiorano i 2,7 miliardi.

La giunta regionale ha già messo nel bilancio di previsione una riduzione di 100 milioni di euro e la nuova mannaia, denuncia la Cisl Marche, mette a rischio gli interventi per l’ospedale di rete di Ancona Sud e le strutture ospedaliere di Fermo e Pesaro-Fano.

Previsto per martedì un incontro tra le organizzazioni sindacali e la Regione sulla verifica dello stato di attuazione del protocollo regionale sulla riorganizzazione in campo sanitario.

Il tema è stato al centro della diretta di e’tv all’interno della trasmissione del mattino Buongiorno Marche davanti all’ospedale regionale di Torrette, ad Ancona.

Linda Cittadini

Giornalista professionista dal 2009, lavora per E'tv Marche, il canale 12 del digitale terrestre occupandosi di tg e approfondimenti tra cui "Sibilla, le voci della ricostruzione", progetto editoriale dell'emittente che ogni mercoledì alle 21,30 racconta la nuova vita delle persone e dell'Appennino centrale, dopo il terremoto del 2016.

Leave a Response