Montemarciano, arrivano le telecamere nei quartieri a luci rosse

Di Giulia Montenovo MONTEMARCIANO – I focosi di notte in cerca di luci led hanno le ore contante.

Installate due telecamere nella via di ingresso e di uscita nei quartieri definiti più sensibili perché colpiti dal fenomeno della prostituzione, come il Gelso e Forcella, l’obiettivo principale è quello di arrestare ed eliminare l’elemento di disturbo.

Una questione di sicurezza per i cittadini, per rispondere ed arginare la microcriminalità e i diversi casi di furti avvenuti negli ultimi tempi in tutto il comune di Montemarciano.

Progetto approvato dal Comune e dalla prefettura al tavolo di sicurezza e possibile grazie all’avanzo di bilancio di 46 mila euro investito per acquistare 18 spycam installate nel territorio come sistema di deterrenza.

Le telecamere installate saranno direttamente collegate al front-office della polizia municipale.

Linda Cittadini

Giornalista professionista dal 2009, lavora per E'tv Marche, il canale 12 del digitale terrestre occupandosi di tg e approfondimenti tra cui "Sibilla, le voci della ricostruzione", progetto editoriale dell'emittente che ogni mercoledì alle 21,30 racconta la nuova vita delle persone e dell'Appennino centrale, dopo il terremoto del 2016.

Leave a Response