Bottigliata al collo davanti alla discoteca, preso l’aggressore

JESI – Sarebbe un marocchino di 21 anni, residente ad Ancona colui che lo scorso 24 gennaio colpì un altro giovane anconetano Roberto Frulla, con una bottigliata alla gola, davanti ad una discoteca di Jesi.

Il ragazzo marocchino è stato identificato e denunciato a piede libero dai Carabinieri della Stazione di Jesi, con i colleghi di Collemarino per il reato di lesioni personali aggravate volontarie.

Linda Cittadini

Giornalista professionista dal 2009, lavora per E'tv Marche, il canale 12 del digitale terrestre occupandosi di tg e approfondimenti tra cui "Sibilla, le voci della ricostruzione", progetto editoriale dell'emittente che ogni mercoledì alle 21,30 racconta la nuova vita delle persone e dell'Appennino centrale, dopo il terremoto del 2016.

Leave a Response