Sciopero generale di otto ore, disagi in vista

ANCONA Il corteo partirà alle 9 e attraverserà Corso Carlo Alberto, Piazzale Italia, via Marconi, Corso Stamira, per poi arrivare in piazza Cavour, dove si terrà il comizio finale.

I primi disagi saranno dunque per la viabilità nel centro di Ancona, in vista dello sciopero generale indetto da Cgil e Uil.

Uno stop di 8 ore che investe tutti i settori, per cambiare le misure contenute nella legge di stabilità e incidere sui contenuti dei decreti attuativi del jobs act. In piazza sono attesi lavoratori e studenti ma anche i dipendenti delle Province.

Mancato accordo, in Conferenza Unificata, tra Regioni e Governo, su come gestire il passaggio delle funzioni e del personale. In vista pesanti tagli alle risorse. Nelle Marche a rischio 500 dipendenti e 184 precari, in gran parte dei centri per l’impiego, che potrebbero non vedere rinnovato il loro contratto.

Per quanto riguarda lo sciopero del 12 dicembre disagi in vista per quanto riguarda soprattutto trasporti e scuole. L’astensione dal lavoro degli autoferrotranvieri di Conerobus sarà dalle 9 alle 17. Dunque le partenze dai capolinea verranno effettuate sino alle 8,59 e riprenderanno nel pomeriggio.

Linda Cittadini

Giornalista professionista dal 2009, lavora per E'tv Marche, il canale 12 del digitale terrestre occupandosi di tg e approfondimenti tra cui "Sibilla, le voci della ricostruzione", progetto editoriale dell'emittente che ogni mercoledì alle 21,30 racconta la nuova vita delle persone e dell'Appennino centrale, dopo il terremoto del 2016.

Leave a Response