IL TRENO VERDE LANCIA IL PROGETTO DELLA METROPOLITANA ADRIATICA PER ANCONA

ANCONA – La metropolitana adriatica per Ancona. Il treno verde di Legambiente ha fatto sosta alla stazione del capoluogo per dare linfa e concretezza a questo nuovo progetto, che punta a collegare i 237 km di costa adriatica, da Pescara a Rimini. Le parole d’ordine: modernità e funzionalità tenendo in considerazione le esigenze degli utenti, quindi abbonamenti integrati e coincidenze con autobus locali, treni e pullmann verso collegamenti interni e nazionali ma anche il sistema dei porti e aeroporti. L’obiettivo è anche quello di limitare al minimo l’inquinamento, sia atmosferico che acustico, favorendo l’uso dei mezzi pubblici a basso impatto ambientale anche per pendolari e turisti. Rimangono critici i numeri legati ai servizi pubblici: pochi passeggeri e pochi investimenti. Eppure qualcosa si muove: Ferrovie dello Stato, dopo gli interventi di elettrificazione della tratta Ancona San Benedetto, ora punta a nuovi mezzi, più confortevoli e meno inquinanti.

Linda Cittadini

Giornalista professionista dal 2009, lavora per E'tv Marche, il canale 12 del digitale terrestre occupandosi di tg e approfondimenti tra cui "Sibilla, le voci della ricostruzione", progetto editoriale dell'emittente che ogni mercoledì alle 21,30 racconta la nuova vita delle persone e dell'Appennino centrale, dopo il terremoto del 2016.

Leave a Response