INDESIT, PROSEGUE LA MOBILITAZIONE “INNOVATIVA”

FABRIANO – Non si ferma la mobilitazione da parte degli operai Indesit, in vista dell’incontro del 14 ottobre a Roma al Ministero dello Sviluppo economico per discutere della trattativa da 1425 esuberi. I lavoratori dello stabilimento di Melano, a Fabriano, con le rsu di Fiom, Fim e Uilm hanno optato per forme di protesta ”innovative”, restando un po’ di più lungo le linee produttive, assemblando pezzi ”spontaneamente”. Dal fronte Indesit a quello dell’Antonio Merloni: via libera all’unanimità da parte dell’Assemblea legislativa ad una mozione, presentata dal vice presidente Giacomo Bugaro (Pdl) sulla sentenza del Tribunale di Ancona che ha annullato la cessione della ex A. Merloni alla J.P.. Il documento impegna la giunta a chiedere al Governo “in tempi rapidissimi”, l’attivazione di ”una sede di confronto presso il ministero dello Sviluppo economico, tesa ad individuare urgenti misure per scongiurare gli effetti nefasti della sentenza”.

Linda Cittadini

Giornalista professionista dal 2009, lavora per E'tv Marche, il canale 12 del digitale terrestre occupandosi di tg e approfondimenti tra cui "Sibilla, le voci della ricostruzione", progetto editoriale dell'emittente che ogni mercoledì alle 21,30 racconta la nuova vita delle persone e dell'Appennino centrale, dopo il terremoto del 2016.

Leave a Response