LAMPEDUSA, IL DOLORE DEL PUBBLICO DI èTV A “BUONGIORNO MARCHE”: L’SMS DI CATE

Della tragedia che ha sconvolto l’Europa, delle vittime di Lampedusa, s’è detto e si sta ancora dicendo tanto. Forse troppo. In attesa che i morti vengano recuperati e restituiti ai propri cari, in attesa che queste vittime insegnino un nuovo approccio al problema delle migrazioni, la redazione di èTv condivide tramite il suo sito uno dei tantissimi messaggi di dolore, di rabbia, di lutto, arrivati via sms a “Buongiorno Marche”, il programma del mattino di èTV e Radio Center Music. E’ firmato Cate di Pesaro. Noi non avremmo saputo scrivere parole più vere e profonde, nella loro semplicità. Il messaggio dice:

“In tanti siamo stati in vacanza a Lampedusa, anche per aiutarla economicamente. E’ un paradiso! Proprio attorno all’isola dei Conigli ho fatto gli incontri subacquei più affascinanti, perfino dei cavallucci marini! Ma queste anime perse così, nella disperazione, ora mi aprono gli occhi su quel mare: luogo tra i più belli al mondo e al contempo emblema dell’indifferenza per le difficoltà altrui oltre che della malvagità e dell’avidità di tanti. E penso: ero sott’acqua a godermi quello spettacolo anzichè ad affogare in un barcone per puro caso: solo perchè il destino ha voluto nascessi in questa parte del mondo! Solo per caso noi non siamo al loro posto e nessuno ci assicura che un giorno non ci troveremo in quel tipo di disperazione.

Cate, PS”.

Dedicato alle vittime di Lampedusa

@mauriziosocci

Leave a Response