VIGILI DEL FUOCO IN PROTESTA, LA NUOVA CASERMA DI ANCONA RESTA UN MIRAGGIO

Una caserma funzionale e più sicura, un’ esigenza per i pompieri ma soprattutto per i cittadini.Questa una delle motivazioni della protesta dei vigili del fuoco della sezione di Ancona che hanno denunciato la precarietà dello stabile di Vallemiano non adatto ad ospitare una caserma dei pompieri. In occasione dello sciopero nazionale , indetto oggi, dal sindacato autonomo dei vigili del fuoco, il Conapo, si è cercato di fare chiarezza sull’ inizio della costruzione del nuovo stabile, previsto per ottobre. Richieste anche nuove assunzioni, è grave la sofferenza di uomini provocata dai tagli al Ministero dell’ Interno e dal blocco dei turn-over dei pensione. Inoltre tra gli obiettivi, l’ equiparazione retributiva, in tema di pensioni con le forze di polizia .La sezione locale dei vigili del fuoco ha ottenuto in mattinata un incontro con il prefetto di Ancona per dibattere su questi temi.

Linda Cittadini

Giornalista professionista dal 2009, lavora per E'tv Marche, il canale 12 del digitale terrestre occupandosi di tg e approfondimenti tra cui "Sibilla, le voci della ricostruzione", progetto editoriale dell'emittente che ogni mercoledì alle 21,30 racconta la nuova vita delle persone e dell'Appennino centrale, dopo il terremoto del 2016.

Leave a Response