DISOCCUPATO E SENZA CASA MINACCIA DI DARSI FUOCO

 

ANCONA – Disoccupato e senza casa, un giovane di 24 anni di origine polacca, P. F., ha tentato di darsi fuoco stamani negli uffici dell’Informagiovani del Comune di Ancona, dopo essersi cosparso di liquido infiammabile. Gli impiegati sono riusciti a strappargli l’accendino di mano, e poco dopo il ragazzo è stato immobilizzato dagli agenti di una Volante e condotto in ospedale in ambulanza. Le sue condizioni sono buone. La mamma, qualche mese fa si era tolta la vita accusando le autorità di non aver lasciato al figlio il suo alloggio popolare. Il ragazzo è stato trasferito in pronto soccorso a Torrette per accertamenti. “Sono profondamente turbata dall’episodio avvenuto stamattina nell’edificio del mio assessorato mentre stavo partecipando alla riunione di giunta. Ho subito chiesto ai funzionari i dettagli dell’accaduto e informazioni sulla persona, del cui caso non eravamo a conoscenza perché non era stata mai stata seguita dai distretti sociali.

Questi gesti lasciano amareggiati e sgomenti perché testimoniano i segni profondi – emotivi oltre che sociali – che la crisi economica sta lasciando su individui e famiglie.

Come amministratore esprimo una solidarietà totale e autentica, ma devo ricordare anche che dobbiamo agire nel rispetto delle regole e dei criteri che la legge ci impone nell’assegnazione di case e di supporti economici.

Per questo, per sostenere chi si trova in reali situazioni di disagio e di bisogno, stiamo procedendo – insieme ai servizi Lavori pubblici e Patrimonio – ad una verifica capillare degli alloggi di emergenza e dello stato di reale necessità degli assegnatari”

Ricordiamo intanto che è stato pubblicato ieri il bando per le assegnazioni di 8 alloggi E.R.P. riservati a sfrattati. Si tratta di alloggi di modeste dimensioni e quindi adatto a sistemazioni temporanee. Al bando possono partecipare famiglie in possesso dell’atto di precetto e del preavviso di rilascio dell’immobile adibito ad uso abitativo, non intimato per morosità.

Linda Cittadini

Giornalista professionista dal 2009, lavora per E'tv Marche, il canale 12 del digitale terrestre occupandosi di tg e approfondimenti tra cui "Sibilla, le voci della ricostruzione", progetto editoriale dell'emittente che ogni mercoledì alle 21,30 racconta la nuova vita delle persone e dell'Appennino centrale, dopo il terremoto del 2016.

Leave a Response