CORSA CONTRO IL TEMPO PER SALVARE DUE CANI: TUTTO INUTILE

MONTE SAN VITO – Tra martedì e giovedì le guardie zoofile del Nucleo di Vigilanza Zoofila hanno ritrovato due cani morti in una abitazione privata a Monte San Vito.
Il proprietario degli animali, un tunisino, era ritornato nel suo paese lasciando i cani in custodia ad altre persone.

Le guardie zoofile si erano recate nell’abitazione per effettuare un semplice controllo di detenzione dei cani. Giunte sul posto avevano subito notato che il pastore tedesco era detenuto in un box in pessime condizioni igieniche, respirava a fatica e aveva una postura molto curva dando segni di sofferenza.

Venivano subito allertati subito la polizia municipale di Monte San Vito i Carabinieri e l’Asur, ma l’intervento tempestivo dei veterinari è statao inutile, perchè quando sono arrivati il pastore tedesco era già deceduto. Anche per il secondo cane bianco meticcio tipo razza labrador non si è potuto fare niente.

Una persona segnalava, a distanza di due giorni, alle guardie zoofile di aver visto l’animale era morto attorcigliato alla propria catena. Il sospetto è che entrambi i cani siano stati avvelenati.

Leave a Response