“C’E’ LA FINANZA”: GETTA LE PROVE NEL WC. SCOPERTO DENTISTA MAXI EVASORE

PESARO – La Guardia di Finanza nel corso di una verifica fiscale nei confronti di un odontoiatra di Pesaro ha scoperto un piccolo tesoro nascosto al Fisco.
Durante la perquisizione domiciliare, il professionista, circa 60 anni, con studio in centro a Pesaro, ha cercato di far sparire attraverso lo scarico del bagno la documentazione “in nero” costituita da un gran numero di “post-it”, strappati frettolosamente, che i Finanzieri con certosina pazienza hanno recuperato – seppur macerati – utilizzandoli successivamente nelle operazioni di verifica fiscale. Tra l’altro, sono stati trovati due doppifondi “a scomparsa” sotto l’acquario. Attraverso gli accertamenti contabili e la testimonianza di più di 100 pazienti è stato possibile ricostruire il reddito reale dell’interessato, che risultava dichiarare poche decine di migliaia di euro all’anno. I Finanzieri hanno accertato che il professionista ha occultato al Fisco negli ultimi 4 anni circa 500 mila euro che, è evidente, gli hanno consentito di avere un tenore di vita elevato tanto che ha acquistato beni immobili di lusso in Italia e in un Paese sudamericano.

Leave a Response