INDESIT. FIOM: “STATO DI CALAMITA’ INDUSTRIALE”

FABRIANO – Tecnicamente non esiste, ma il distretto meccanico fabrianese deve ottenere lo “stato di calamità industriale”, per la crisi Indesit, e non solo. La proposta è del segretario regionale Fiom Giuseppe Ciarrocchi, ed è rivolta a Governo, Regione, Comune. Circa 500 esuberi alla Indesit, la chiusura dell’A. Merloni, le difficoltà di Elica, Tecnowind e di tutto l’indotto dell’elettrodomestico sono spia di una “crisi epocale, che per decenni renderà impossibile nuovo sviluppo”.

Leave a Response