PESCATO DI FRODO, UNA TONNELLATA DI PESCE IN MARE

Il servizio navale della Guardia di Finanza di Ancona ha sequestrato attrezzi professionali per la per la pesca a strascico in zona vietata, nasse e circa una tonnellata di prodotti ittici ancora vivi, che sono stati rilasciati in mare, durante 3 interventi. La tempestivita’ dei finanziari ha permesso di rimettere in acqua circa 50 kg di pesce appena pescato, oltre a circa 900 kg di cozze vitali.Multe per 6.000 euro al comandante di un motopeschereccio e a 2 diportisti.

Linda Cittadini

Giornalista professionista dal 2009, lavora per E'tv Marche, il canale 12 del digitale terrestre occupandosi di tg e approfondimenti tra cui "Sibilla, le voci della ricostruzione", progetto editoriale dell'emittente che ogni mercoledì alle 21,30 racconta la nuova vita delle persone e dell'Appennino centrale, dopo il terremoto del 2016.

Leave a Response