ANCONA: NEL VIVO LE TRATTATIVE PER CAVALLARO E SIVILLA

ANCONA – Domanda e offerta non combaciano. È il mercato. Allora si tratta. Soprattutto se tra le parti c’è la volontà di chiudere positivamente la trattativa. È il caso, anzi, sono i casi Cavallaro e Sivilla. Prime scelte di mister Cornacchini per il suo tridente offensivo. Prime offerte avanzate dal ds Marcaccio. Però ecco una prima doppia frenata. Non poteva andare tutto liscio e senza intoppi. L’uno è un professionista sceso tra i Dilettanti per recuperare da un lungo infortunio. L’altro è il capocannoniere dell’ultimo campionato. “Abbiamo fatto una contr’offerta all’Ancona e adesso aspettiamo di conoscere la risposta”, dice il procuratore di Cavallaro. Che però lascia ampi segnali di ottimismo: “c’è la disponibilità sia da parte nostra che da parte dell’Ancona, quindi credo proprio che il matrimonio si farà”. Di tutt’altro avviso Marcaccio che sottolinea come la differenza tra proposta e controproposta sia ampia. Appuntamento alla prossima settimana. Più o meno è la stessa situazione che si è presentata con Sivilla. Il giocatore è salito ad Ancona accompagnato dal suo procuratore. Ha pranzato con Marcaccio, al quale dal punto di vista caratteriale ha fatto una buona impressione, poi ha conosciuto anche patron Marinelli. C’è la distanza tra le richieste dell’attaccante e l’offerta biancorossa. Forse più di quanto il club dorico pensasse dopo il primo abboccamento della settimana prossima. Anche qui siamo alle schermaglie iniziali. Rimane però il dato certo che Cavallaro e Sivilla sono i due obiettivi per l’attacco dell’Ancona. Come Morbidelli, la scommesse che Marcaccio vuole vincere a tutti i costi. Di altra scommessa si può parlare anche in relazione alla mezz’ala del ’95 Luca Gelonese del Real Pomezia, squadra di Eccellenza. Per lui l’appuntamento è fissato agli inizi della prossima settimana, quando Marcaccio rientrerà da Gubbio dove assisterà alle finali Primavera.

Leave a Response