ECCO I PICCOLI OSPEDALI CHE DIVENTANO CASE DELLA SALUTE

ANCONA – La Giunta regionale ha approvato ieri la delibera sulla riconversione dei piccoli ospedali in Case della salute attraverso la riqualificazione dei piccoli ospedali: 15 strutture con posti letto totali compresi tra 20 e 68, di cui solo 5 con posti letto superiori a 50. I posti letto si riducono di 550 unita’, passando da 6.251 a 5.701, con un taglio dell’8,8%. La riduzione e’ dovuta a un taglio di 790 posti letto per acuti, -14,82% e a un incremento di 240 posti letto di lungodegenza e riabilitazione, +25,9%. Mentre Pergola e Amandola mantengono la qualifica ospedaliera sono riconvertite in Case della Salute le strutture di: Sassocorvaro, Cagli, Fossombrone, Chiaravalle, Cingoli, Sassoferrato, Loreto, Recanati, Tolentino, Treia, Matelica, Montegiorgio, Sant’Elpidio a Mare. Le Case della Salute garantiranno le cure primarie e quelle intermedie. Vedranno potenziati i servizi di emergenza territoriale.

Leave a Response