SI TOGLIE LA VITA CON UNA BUSTA DI PLASTICA IN TESTA

Si toglie la vita infilandosi una calza di nylon e poi un sacco di plastica in testa. E’ successo in un appartamento di un condominio in via Gioberti ad Ancona. L’estremo gesto messo in atto da una donna di 81 anni che viveva da sola, Rita Fabietti. L’anziana, che sembra non soffrisse di particolari problemi fisici e economici, avrebbe chiamato la sera prima alla figlia al telefono e le avrebbe detto di sentirsi stanca. Poi in mattinata l’atroce scoperta in camera da letto. Sul posto i sanitari del 118, che hanno constatato il decesso dell’anziana e gli Agenti delle Volanti della Questura di Ancona per i rilievi di rito.

Linda Cittadini

Giornalista professionista dal 2009, lavora per E'tv Marche, il canale 12 del digitale terrestre occupandosi di tg e approfondimenti tra cui "Sibilla, le voci della ricostruzione", progetto editoriale dell'emittente che ogni mercoledì alle 21,30 racconta la nuova vita delle persone e dell'Appennino centrale, dopo il terremoto del 2016.

Leave a Response