LADRO “SERIALE” ARRESTATO ALL’ASPIO DI OSIMO DAI CARABINIERI

Le telecamere a circuito chiuso dell’albergo numanese “Alessandra”, dove aveva messo a segno un furto, lo avevano immortalato. Era ricercato in tante città italiane per furti, rapine e spaccio di stupefacenti, Piter Lina, polacco di 42 anni, arrestato dai Carabinieri di Offagna, con la Stazione Mobile di Osimo. L’uomo è stato sorpreso domenica, verso le venti, all’Aspio mentre camminava a piedi verso Osimo Stazione. Alla vista dei militari l’uomo ha tentato di scappare, ma è stato bloccato e perquisito: era privo di documenti ed era in possesso di una banconota da 100 euro falsificata. Grazie al prelievo delle impronte digitali è stato possibile risalire alla sua identità e ai numerosi precedenti che su di lui pendevano. E’ stato processato per direttissima e condannato a un anno di reclusione.

Linda Cittadini

Giornalista professionista dal 2009, lavora per E'tv Marche, il canale 12 del digitale terrestre occupandosi di tg e approfondimenti tra cui "Sibilla, le voci della ricostruzione", progetto editoriale dell'emittente che ogni mercoledì alle 21,30 racconta la nuova vita delle persone e dell'Appennino centrale, dopo il terremoto del 2016.

Leave a Response