CAMBIO A CONFINDUSTRIA, CLAUDIO SCHIAVONI AL VERTICE

Si delinea con chiarezza il futuro al vertice di Confindustria Ancona. Il Comitato di Designazione, composto da Giuseppe Fiorini, Giampaolo Giampaoli e Gennaro Pieralisi, infatti, ha relazionato questo pomeriggio la Giunta di Confindustria Ancona sull’attività di consultazione svolta per individuare il prossimo Presidente dell’associazione di Via Roberto Bianchi.

Entrambi i candidati hanno presentato alla Giunta le linee guida del proprio programma di lavoro e alla fine degli scrutini ha ottenuto il maggior numero di preferenze Claudio Schiavoni, Amministratore Delegato di Imesa, leader mondiale nella produzione di quadri elettrici.

L’esperienza associativa di Schiavoni ha radici nel Gruppo Giovani Imprenditori, di cui è stato presidente e di conseguenza Vice Presidente di diritto dell’Associazione durante il mandato di Casoli poi portato a termine da Fiorini. Ha poi ricoperto la carica di Presidente dei Giovani Regionale di presidente dell’Interregionale del Centro, che unisce Marche, Umbria e Lazio.

Parola d’ordine di Schiavoni è insieme. “Troppe volte gli imprenditori si sentono soli nell’affrontare le profonde trasformazioni in atto e i mercati che cambiano. E i problemi si possono affrontare solo stando insieme, nella sede naturale del confronto tra imprenditori, ovvero la Confindustria”.

Schiavoni ha parlato di due cose da fare subito – riportare in associazione chi si è dissociato e ridare ai soci quell’entusiasmo che manca da troppo tempo – e di obiettivi da porsi, ovvero: riorganizzare il sistema confindustriale provinciale e regionale, creare un osservatorio che metta in luce difficoltà ed esigenze delle aziende, formazione imprenditoriale di alto livello, creazione di nuovi asset, innovazione, rapporto con i sindacati mettendo a sistema le grandi industrie sul territorio, maggior presenza sul territorio e azioni di marketing e di comunicazione. Per non far dimenticare a nessuno che la le aziende sono il motore economico della provincia.

Prossimo appuntamento la giunta del 6 maggio in cui Schiavoni presenterà la squadra che lo affiancherà nel suo mandato. A fine maggio, poi, spetterà all’Assemblea Generale dei soci eleggere Claudio Schiavoni a Presidente degli Industriali della provincia. Solo allora ci sarà il passaggio di consegne con Giuseppe Casali, Presidente in carica.

Leave a Response