“SUGGESTIONE DALL’EST E DAL NORD” ALLA ROTONDA DI SENIGALLIA

Ultimo appuntamento con la stagione concertistica del Comune di Senigallia realizzata in collaborazione con l’Ente Concerti di Pesaro: domenica 21 aprile 2013 alle ore 17.00 alla Rotonda a Mare le suggestioni pianistiche di Ottavia Maria Maceratini. In quanti modi si può declinare la tastiera? Infiniti, in un programma che accosta il grande barocco al classicismo e poi si addentra nel mondo meraviglioso e quasi sconosciuto del Nord e dell’Est Europa tra Otto e Novecento. Basta un programma come quello che ha studiato Ottavia Maria Maceratini per il concerto alla Rotonda a Mare, che va dalla Germania barocca all’Inghilterra del primo novecento passando per il ‘grande Nord’, per capirne le possibilità espressive e la capacità di adattarsi perfettamente a qualsiasi tipo di esigenza tecnica o estetica.Si parte con Bach e la Partita n. 2 in do minore BWV 826 per proseguire con la Sonata n. 7 in re magg. op. 10 n. 3 di Ludwig van Beethoven passando, con un salto di quasi un secolo in Norvegia, ad un giovane Edvard Grieg con Sonata in mi minore op. 7. Il viaggio giunge infine ad un autore, John Fould, certo meno ‘popolare’, che è però uno dei fautori, col suo vastissimo catalogo, della rinascita novecentesca della musica inglese. Una rinascita che in pagine come questa utilizza anche melodie folkloristiche per descrivere sensazioni e paesaggi.Ottavia Maria Maceratini è nata a Recanati, si è diplomata col massimo dei voti, lode e menzione d’onore ad Ancona e in seguito ha conseguito alla Hochschule Für Musik Und Theater di Monaco di Baviera il Meisterklassendiplom. Ha vinto una trentina di concorsi nazionali, tra i quali il Premio Nazionale delle Arti (sezione pianoforte) del Ministero della Pubblica Istruzione. Ha tenuto numerosi concerti in varie città italiane ed estere (Firenze,Verona, Gorizia, Roma, Tiblisi), ospite di importanti festival (tra cui il Chamber Music Connects the World a Kronberg, dove si è esibita con Gidon Kremer e Steven Isserlis e l’Oleg Kagan a Kreuth), sia come solista che con l’orchestra. Le sue esibizioni e i suoi cd (ricordiamo “One Cut” e “Untitled”, dove raccoglie un ampio ventaglio di composizioni dal barocco al XX secolo) sono sempre stati accolti con grande entusiasmo dalla critica e dal pubblico. Per lei la musica rappresenta sempre un incontro con l´Ignoto, un´avventura infinita, piena di rischi, volti a far sì che anche all´ennesima esecuzione di un brano questo possa essere sentito e portato fuori dal silenzio come se fosse la prima volta.

Il biglietto prevede un ingresso unico a € 10,00. I biglietti della stagione concertistica possono essere acquistati on-line sul sito www.vivaticket.it, presso la biglietteria del Teatro La Fenice, aperta il venerdì e sabato dalle ore 18.00 alle ore 20.00, o direttamente alla Rotonda a Mare, aperta il giorno dello spettacolo a partire dalle 15.00.

 

Linda Cittadini

Giornalista professionista dal 2009, lavora per E'tv Marche, il canale 12 del digitale terrestre occupandosi di tg e approfondimenti tra cui "Sibilla, le voci della ricostruzione", progetto editoriale dell'emittente che ogni mercoledì alle 21,30 racconta la nuova vita delle persone e dell'Appennino centrale, dopo il terremoto del 2016.

Leave a Response