“FEMMINICIDI: DELITTI CONTRO LA LIBERTA'”

La giornalista e scrittrice Ritanna Armeni condurrà l’incontro dal titolo “Femminicidi: delitti contro la libertà”, in programma venerdì 19 aprile, alle ore 21, alla biblioteca La Fornace di Moie. L’appuntamento, organizzato dall’Assessorato alle Politiche sociali, rientra nell’ambito della rassegna “La centralità della questione di genere: umano vs disumano”, che affronta il tema della violenza sulle donne. A guidare la riflessione, un nome di spicco del giornalismo italiano. La Armeni, infatti, ha condotto la trasmissione di La7 “Otto e Mezzo” insieme a Giuliano Ferrara, e ha lavorato per giornali e riviste come “Noi donne”, il “Manifesto”, “L’Unità”, “Rinascita” e “Il Riformista”.

A introdurre la serata in biblioteca sarà Pina Ferraro, consigliera di Parità della Provincia di Ancona, mentre a moderare il dibattito sarà Loredana Galano, del comitato “Se non ora quando”.

Quello con la Armeni è l’ultimo dei tre eventi in calendario della seconda edizione della rassegna sulla questione di genere, realizzata in collaborazione con la Provincia di Ancona. Dopo il dibattito sull’esperienza dei centri antiviolenza, dello scorso dicembre, e lo spettacolo dedicato a Alda Merini, dello scorso 15 marzo, ecco una nuova interessante occasione di approfondimento.

“Siamo molto soddisfatti della risposta e dell’interesse del pubblico verso un tema così attuale e delicato – spiega l’assessore comunale ai Servizi sociali Fabiana Piergigli – come le questioni di genere. Argomenti, quelli della discriminazione e della violenza nei confronti delle donne, che l’Amministrazione comunale ritiene importante trattare, visto che i dati dicono che nella nostra regione il 34.4 per cento delle donne ha subito violenza fisica o sessuale, dall’ex partner o da persona di famiglia”.

Il progetto sulla centralità della questione di genere è nato da un ordine del giorno del Consiglio comunale, che l’Amministrazione ha tradotto in iniziative concrete.

Linda Cittadini

Giornalista professionista dal 2009, lavora per E'tv Marche, il canale 12 del digitale terrestre occupandosi di tg e approfondimenti tra cui "Sibilla, le voci della ricostruzione", progetto editoriale dell'emittente che ogni mercoledì alle 21,30 racconta la nuova vita delle persone e dell'Appennino centrale, dopo il terremoto del 2016.

Leave a Response