giovedì 30 giugno 2016 - Aggiornato alle 15:32 - Utenti connessi: 28

Schianto a Offida, muore un commerciante

Lo scontro in contrada Rovacciano tra lo scooter della vittima e un furgone

Schianto a Offida, muore un commerciante
Cronaca

OFFIDA - Tragico schianto a Offida, in contrada Rovacciano: ha perso la vita un commerciante di 57 anni di Castignano. L'uomo viaggiava in sella ad uno scooter quando è c'è stato lo scontro contro un furgone che procedeva nell'opposta direzione di marcia. Le condizioni del centauro sono apparse subito disperate: a nulla sono valsi i tentativi di rianimazione dei sanitari giunti sul posto in eliambulanza. Sul posto anche i Carabinieri e i Vigili del fuoco di Ascoli Piceno....

30/06/2016 di Redazione ... Leggi

Spettacoli, Cultura, Eventi

Talenti, sfide, futuro: torna l'appuntamento di Symbola

XIVesima edizione del Seminario, vero laboratorio nazionale tra qualità, tecnologie e ambiente

Talenti, sfide, futuro: torna l'appuntamento di Symbola

Talenti, sfide, futuro: torna l'appuntamento di Symbola. XIVesima edizione del Seminario. Un Laboratorio Nazionale tra qualità, tecnologie e ambiente. L’8 e il 9 luglio, al Teatro Comunale di Treia (Mc), torna l'appuntamento con...

30/6/2016 12:52 di Maurizio Socci ... Leggi

Cronaca

Combattimenti tra cani e cinghiali: dieci a processo

Animali uccisi o feriti gravemente. Svolta in un video

Combattimenti tra cani e cinghiali: dieci a processo

URBINO - In dieci, tra cui sei proprietari di cani di razza Dogo argentino residenti in Lombardia, Umbria e Campania, alcuni dei quali registravano con telecamere e cellulari i combattimenti, sono stati rinviati a giudizio con citazione diretta dal pm di Urbino Simonetta Catani per i reati di combattimento, uccisione e maltrattamento di animali.

A processo anche tre allevatori residenti nelle province di Perugia e Milano e il gestore di un allevamento di cinghiali di Cagli (Pesaro e Urbino) dove il 3 maggio 2014 è avvenuto uno dei combattimenti, per il quale, grazie a un video e a testimonianze oculari, è stato possibile accertare l'identità dei partecipanti ed il modus operandi del gruppo.

Le indagini sono state condotte dal Corpo forestale dello Stato della sezione di pg del Tribunale di Urbino.

Nel video sono stati identificati dalla Forestale gli allevatori mentre incitavano i cani ad attaccare un cinghiale, sfinito e sanguinante, che veniva bloccato e sorretto per le zampe posteriori...

29/6/2016 11:31 di Redazione ... Leggi

Scoperta la maxi truffa del pesce

Scoperta la maxi truffa del pesce

Sgominata una banda con diciannove indagati

Cronaca

ANCONA - Con la notifica del provvedimento di Conclusione delle Indagini a 19 indagati, si è conclusa l’Operazione “Fish Frode”.

Le indagini sono coordinate dalla Procura della Repubblica di Ancona e condotte dalla Squadra Mobile di Ancona Sez. Criminalità Organizzata e dalla Sezione Investigativa della Polizia Marittima e di Frontiera di Ancona. Ai principali indagati è stata contestata l’associazione per delinquere finalizzata alla commissione di truffe in danno di aziende sia italiane che estere operanti nel settore alimentare e di prodotti ittici congelati.

30/06/2016 di Andrea Fiano ... Leggi

L'incubo dei vicini: olio sulle scale, sputi e insulti

L'incubo dei vicini: olio sulle scale, sputi e insulti

In carcere un 43 enne anconetano. Blitz della Mobile

Cronaca

ANCONA - Stalking, lesioni personali, violenza privata ai danni dei condomini.

I poliziotti della Squadra Mobile di Ancona ieri pomeriggio hanno portato in carcere il 43enne anconetano A. G.

L’uomo, all’atto dell’accompagnamento in carcere, si trovava già agli arresti domiciliari con il braccialetto elettronico in quanto stava espiando un ordine di esecuzione per la carcerazione con contestuale sospensione del regime carcerario.

Nonostante la condanna inflittagli...

29/06/2016 di Redazione ... Leggi

Ascia in mano minaccia i vigili poi appicca un incendio

Ascia in mano minaccia i vigili poi appicca un incendio

Attimi di paura nelle case popolari di via Torresi

Cronaca

ANCONA - Minaccia i vicini di casa con un'accetta e un coltello lungo 30 cm. chiamando uno a uno i condomini e menando fendenti in aria.
E' accaduto in una palazzina di due piani in Piazza d' Armi ad Ancona.

Sul posto sono arrivate le Volanti della polizia, che hanno cercato di calmare l'uomo, un 45enne italiano originario dell'Etiopia, asserragliato nel suo appartamento.

Sembrava che si fosse calmato quando gli agenti hanno visto filtrare del fumo dalle persiane della sua abitazione. L'uomo aveva dato fuoco a un cumulo di legname ricavato da persiane e mobili rotti.

I poliziotti hanno fatto quindi irruzione...

 

28/06/2016 di Redazione ... Leggi

Arrestato con una serra di marijuana in casa

Arrestato con una serra di marijuana in casa

I Carabinieri di Senigallia hanno fermato un 32enne

Cronaca

SENIGALLIA - Un essiccatoio artigianale in camera da letto per la marijuana; un kit per la produzione e il consumo della droga e varie piante essiccate o in fiore sono costati l'arresto a un 32enne di Senigallia (Ancona), fermato dai carabinieri al termine di una perquisizione domiciliare.

In totale, gli sono stati sequestrati circa 170 grammi di marijuana, due pipe, nove tritaerba, tre cilum, due narghilè e altri materiali.

28/06/2016 di Andrea Fiano ... Leggi

Incendio nel campo di grano, ferito un uomo

Incendio nel campo di grano, ferito un uomo

E' successo ad Arcevia. Le fiamme sarebbero partite da una mietitrebbia, forse per un guasto meccanico

Cronaca ARCEVIA - Incendio in un campo di grano ad Arcevia, a causa del quale è rimasto ferito un uomo.  Le fiamme sarebbero partite da una mietitrebbia, forse per un guasto meccanico, e presto si sono estese a cinque ettari di grano. Il conducente del mezzo ha usato l'estintore in dotazione per un primo intervento, ma si è ferito alla schiena, ed è stato portato in ospedale in eliambulanza. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Arcevia, Jesi e Senigallia, che hanno spento il rogo....

27/06/2016 di Redazione ... Leggi

Due indagati per i danni alla scalinata del Passetto

Due indagati per i danni alla scalinata del Passetto

Si tratta dell'ingegnere del Comune di Ancona e il conducente del bobcat dotato di pala escavatrice

Cronaca

ANCONA - Danneggiamento del patrimonio archeologico storico e culturale, violazione del Codice di tutela dei beni culturali e del paesaggio (art. 181 della legge 42 del 2004).

Sono le ipotesi di accusa contestate alle due persone indagate dalla Procura di Ancona nell'inchiesta condotta dal pm Paolo Gubinelli sul danneggiamento di otto gradini della prima rampa della scalinata dietro al Monumento ai Caduti del Passetto ad Ancona.

27/06/2016 di Andrea Fiano ... Leggi

Tentano di rapinare un'amica, la difendono, picchiati

Tentano di rapinare un'amica, la difendono, picchiati

Arrestati quattro uomini. Incubo per quattro giovani di Pesaro

Cronaca PESARO - Violenza e paura per un gruppo di amici della provincia di Pesaro rimasti vittime di un'aggressione a Cattolica al rientro dalla serata in un locale. In tre sono finiti all'ospedale per le percosse subite mentre gli aggressori, due romeni e due moldavi, sono stati arrestati dai carabinieri. Intorno alle 5, una ventenne che si incamminava alla sua auto è stata avvicinata da un romeno di 28 anni, che ha iniziato a toccarla nelle parti intime. La ragazza ha cercato di divincolarsi e ha urlato, ma sono sopraggiunti altri tre uomini, un romeno di 46 anni e due moldavi di 31 e 32 anni, che hanno cercato di strapparle la borsetta. Le grida hanno richiamato l'attenzione di una coppia di amici intervenuta in soccorso della ragazza. I quattro invece di dileguarsi hanno picchiato la ragazza e i due soccorritori, la prima ha ricevuto un pugno in faccia che le ha fatto cadere un dente mentre un degli amici ha subito la frattura di una spalla. Qualcuno ha dato l'allarme ai...

27/06/2016 di Redazione ... Leggi

Spente le speranze: annegato il ragazzo di 16 anni

Spente le speranze: annegato il ragazzo di 16 anni

Un richiedente asilo morto nella golena del Furlo

Cronaca

ACQUALAGNA - E' annegato nel laghetto in cui si è tuffato il ragazzo di 16 anni scomparso nel pomeriggio di ieri nella golena del Furlo dopo un bagno nel fiume Candigliano. Il corpo è stato ritrovato questa mattina dai sommozzatori dei vigili del fuoco. I vigili del fuoco di Pesaro sono stati a lungo impegnati per la ricerca del ragazzo scomparso nella Gola del Furlo.

La vittima è un ragazzo richiedente asilo politico, ospite della comunità Papa Giovanni Paolo XXIII di Rimini, che era in gita con alcuni suoi compagni. Gli amici non lo hanno più visto...

27/06/2016 di Redazione ... Leggi

I piú Visti in SPORT

I piú Visti in CRONACA

I piú Visti in SPETTACOLI, CULTURA, EVENTI

Questo portale é pienamente compatibile con le ultime versioni dei browser IE, Chrome, Firefox, Opera e Safari. Se la navigazione non risultasse ottimale, aggiornare il sistema.